Questo seminario è diretto a i colleghi che hanno già fatto la mia formazione sulle Catene Interne e il loro contenuto

Il fine del corso è rivedere le tecniche e capire meglio l’organizzazione del trattamento sfruttando meglio i concetti della formazione precedente.

Durante il corso saranno inserite anche nuove tecniche specialmente trattando l’equilibrio e la gabbia toracica.

Non ci può essere ritmo se non c’è un buono equilibrio, le aree d’ammortizzamento o diaframma si contrarranno per stabilizzare l’equilibrio, quindi si crea la stasi delle cavità.

Saranno inserite nuove tecniche sulla visione e sui nucleo vestibolare. Questo ci permetterà di migliorare l’equilibrio.

Verra puntualizzato l’attenzione sui tre motori dei ritmi : cuore, polmone e il sistema fasciale. Le loro disfunzioni creano la stasi dei fluidi, quindi l’entropia

Saranno ripresi i concetti di manipolazione endocrina e le  correlazioni metaboliche delle varie cavità. Qui verranno messi i vari ormoni in correlazione con la postura e gli effetti collaterali sulle varie funzioni.

Analizzato le componenti emotive dell’amigdala e l’ippocampo  e le relative correlazioni correlazioni posturali .

“Nel meccanismo primario un fulcro non è un punto anatomico, è un luogo energetico.” J.A Duval Come differenziare un fulcro energetico, quindi fondamentale per la nostra qualità di vita e un Fulcro che , che è una vera disfunzione che perturba la cavità e la circolazione dei fluidi